Jam Station - Galleria d'Arte Moderna

Immagine: 
21/06/2017
Galleria d'Arte Moderna

Esibizione live di Silvia Oddi (trio con batteria elettronica, chitarra e basso) e Paolo Motta (solista con voce, chitarra e violino) nell'ambito della
Festa della Musica di Roma

PROGRAMMA

Ore 19.00 – Silvia Oddi
Ore 19.30 – Paolo Motta
Ore 20.00 - Silvia Oddi
Ore 20.30 – Paolo Motta
Ore 21.00 - Silvia Oddi
Ore 21.30 – Paolo Motta
Ore 22.00 ca fine evento

Silvia Oddi nasce a Roma il 17 giugno del 1988. A tredici anni inizia a suonare la chitarra da autodidatta fino agli anni del liceo, dove si iscrive alla Roma Rock School.  E' in questo periodo che inizia a comporre le prime melodie, in seguito scrivendo brani collaborando con l'inseparabile amico d'infanzia e attuale coautore Lorenzo Capriotti. Nell' estate del 2013, dopo l'esibizione live al “Non il solito festival” che si svolge ogni anno a Trasacco (AQ) conosce Gianluca Salvi, produttore indipendente e fondatore insieme a Fabio Colella dell'etichetta Gnu Wave al quale fa ascoltare alcuni inediti. Da quell'incontro nasce il progetto discografico e nei primi mesi del 2015 si inizia a registrare in studio sperimentando sulle proprie influenze musicali legate soprattutto alla new wave e al post punk della prima metà degli anni ottanta. Nel settembre del 2015 escono i primi due singoli “Serena” e “Amore e amicizia”, seguiti a dicembre dall'uscita del brano “Ingenua felicità”. Nel 2016 escono il singolo “Incubo di un'ora” e l'album “Ingenua felicità” contenente 10 tracce inedite ed una cover. Lo scorso 21 maggio 2017, Silvia viene premiata al Music Day di Roma – Giornata del collezionismo musicale come prezioso talento della musica italiana per il suo essere una voce fuori dal coro e per aver fatto rivivere l'epoca delle registrazioni in analogico con un sound che richiama al passato ma perfettamente reso attuale dal suo stile.

Paolo Motta è un cantante polistrumentista Italo-Australiano nato e cresciuto nel mondo della musica classica e pop. La sua chitarra e il suo estro musicale nascono con artisti come Yann Tiersen, Ennio Morricone, Jimi Hendrix padroni di un periodo storico (quasi) passato e cresce con i grandi del nostro futuro come Foo Fighters ed Ed Sheeran. Tutto questo bagaglio musicale viene racchiuso da lui in un unico stile e modo di pensare all’interno della sua musica con l’uso del violino, violoncello insieme alla sua voce e alla sua chitarra. Da qui il suo nome ‘900. Un periodo storico, un’era musicale tutta racchiusa in un unico inimitabile modo di suonare e scrivere musica - quello di Paolo Motta. All’attivo Paolo ha vari brani inediti e non disponibili su iTunes e spotify. Sono disponibili anche i brani "I Don’t Mind" e “Sentimento” (sotto nome Fat Lag) che hanno riscontrato successo nazionale.

Information

Place
Galleria d'Arte Moderna
Opening hours

Mercoledì 21 giugno 2017
dalle ore 18.30 alle 22.00

Entrance ticket

ingresso libero fino ad esaurimento posti

Information

Tel. +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

Segui la manifestazione su Facebook e Twitter con gli hastag #festadellamusicaroma e #FdM2017

Type
Event|Concert
Booking compulsory:
No

Didattica correlazione inversa all

Currently there are no ongoing activities.
There are no planned activities.
20170621
239721
Musei in Comune
21 June 2017
Event|Events